Titoli di natura A e B


Come si sa, attualmente in SBN i titoli uniformi devono essere rappresentati sempre con titoli di natura A, ai quali si attribuirà il livello di autorità appropriato a seconda dei casi, mentre i titoli di natura B (titolo di raggruppamento non controllato) non devono più essere creati.

Ovviamente però esistono molti titoli di natura B creati in passato che anche oggi si possono tranquillamente catturare quando serve (naturalmente se non c’è un titolo A riferito alla stessa opera!).

Questi titoli possono essere facilmente trasformati in titoli A tramite la gestione bibliografica (è l’unico cambiamento di natura titolo possibile; ci sarebbe anche il passaggio da A a B ma evidentemente non deve più essere fatto), anche se non c’è obbligo di fare questa correzione. Può tuttavia succedere di trovare titoli B con livello di autorità elevato che non si possono correggere (ce ne sono persino a livello 95).

Si tratta di errori, perché il titolo B, essendo per definizione un dato non controllato, non doveva avere un livello di autorità superiore al 71 (a margine notiamo che questi errori sono stati necessariamente compiuti da qualcuno che aveva un livello di autorità elevato, e queste cose avrebbe dovuto saperle benissimo), però rimane il fatto che non possiamo correggere noi titoli del genere.

Non è un problema molto grave, perché prima o poi probabilmente ci sarà una bonifica generale dei titoli B, i quali comunque nel frattempo svolgono ugualmente il loro ruolo (sono ricercabili, vanno in opac ecc.).

La cosa più importante però è che a nessun catalogatore deve venire in mente di “sanare” la situazione creando un nuovo titolo di natura A, il quale sarebbe un duplicato che non aggiunge alcuna informazione e finirebbe solo per complicare la correzione del B, aggiungendo ad un errore un altro errore.

Può essere interessante osservare che la distinzione tra titoli A e B era una anomalia nello schema catalografico di SBN, che in generale è invece molto coerente, perché rappresentava una distinzione di autorità tramite diverse nature titolo, quando invece SBN dispone dei livelli di autorità per rappresentare tale informazione: i livelli fino al 71 corrispondono a dati non controllati su fonti esterne, quelli oltre il 71 a dati controllati (anche se in realtà, per maggiore cautela, spesso si usano saggiamente livelli bassi anche se i controlli esterni si fanno).

La Guida infatti prescriveva di inserire i titoli B a livello non superiore al 71 e gli A solo a livello superiore, ma i programmi non imponevano questo vincolo, di qui la presenza di B a livello elevato.

Con il superamento dei B si torna per così dire alla normalità, cioè i titoli A hanno il significato di titolo uniforme e lo stato di controllo è espresso tramite il livello di autorità come avviene per gli altri titoli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...